Hydrosound: tanti problemi, un’unica soluzione

La vasca Hydrosound può essere la soluzione ideale per varie problematiche: grazie alle numerose funzioni che espleta, infatti, è in grado di trattare più disturbi contemporaneamente. Questo tipo di trattamento può essere utile, per esempio, nel caso di problematiche connesse agli arti inferiori e alla schiena, quali artrite, gonfiore, cellulite, problemi al sistema linfatico e sanguigno. La vasca ha varie funzioni, e ognuna di esse agisce su un problema particolare, che può variare in base alla storia clinica della singola persona. Anche per tale motivo è importante affidarsi ad esperti del settore in grado di stabilire quale sia il trattamento migliore per il singolo problema.

Con la vasca Hydrosound si può ricreare un microambiente marino naturale, grazie alla diffusione nell’acqua di elementi quali l’acqua marina liofilizzata, i sali marini e le alghe. L’ambiente marino biocompatibile così ricreato permette di migliora le tre circolazioni e ha una buona azione detossinante e rimineralizzante.

La vasca Hydrosound è dotata di idromassaggio, ovvero di un getto di acqua in acqua che serve a stimolare la contrazione e il rilascio muscolare. Questo aumenta l’elasticità del muscolo, diminuisce le tensioni muscolari e contribuisce al ritorno venoso. In seguito all’azione benefica dell’idromassaggio il corpo risulta rilassato ma ricettivo.

hydrosound

La vasca è dotata anche di Airpool, ovvero un getto d’aria in acqua caratterizzato dalla presenza di bolle che si rompono a contatto con la superficie della pelle, provocando in questo modo una lieve pressione che stimola i capillari linfatici. Gli effetti benefici dell’Airpool sono l’aumento della circolazione linfatica, la diminuzione del gonfiore e la conseguente sensazione di leggerezza. Ne risulta un corpo drenato, asciutto e leggero.

L’ultrasuono agisce come un’onda d’urto, sgretolando le molecole tossiche derivanti da infiammazioni, cellulite, ristagni e così via. Gli ultrasuoni possono essere utilizzati sia come trattamento curativo, in caso di situazioni dolorose, sia come trattamento estetico, per esempio per contrastare la cellulite.

Il bagno di vapore, infine, viene effettuato a capo scoperto come nelle saune indiane, e permette di mettere in moto un processo osmotico di sostanze che serve per la depurazione attraverso la dilatazione dei pori. Da notare che il tutto avviene senza mandare il corpo in iper-sudorazione; per questo motivo il trattamento è adatto anche per le persone che hanno problemi cardiaci o di pressione bassa o che soffrono di fragilità capillare.

Condividi il benessereShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on Pinterest

Scritto da

Rebecca Beghetto

Rebecca opera come professionista da 13 anni nel campo dell’estetica, del massaggio e delle discipine olistiche indirizzate al benessere.


Nessun commento ancora.

Commenta

Commento