Aderenze cicatriziali e loro conseguenze

Le conseguenze delle cicatrici

Forse non tutti sanno che le cicatrici, sia che derivino da un trauma che da un’operazione chirurgica, possono avere delle conseguenze negative anche a livello di postura e di movimenti articolari. La maggior parte delle persone, infatti, pensa al fastidio che le cicatrici possono causare soprattutto a livello estetico, ma in realtà possono avere degli effetti negativi anche sul nostro benessere.

Cosa sono le aderenze cicatriziali?

Innanzitutto, per fare un po’ di chiarezza, è bene definire cosa sono le aderenze cicatriziali: con questo termine si intendono quei fasci di tessuto fibroso che si creano fra i tessuti (ma anche fra organi e articolazioni) a seguito di un’operazione chirurgica o di un trauma. Queste aderenze possono estendersi e andare a collegare parti che prima non lo erano.

Le aderenze cicatriziali possono quindi portare a dolori intorno alla zona interessata, ma anche a squilibri a livello di postura. Non conoscendo le aderenze cicatriziali e le conseguenze che queste possono avere, molte persone possono rischiare di non riconoscere alcuni dolori e problematiche che si presentano come effetti delle aderenze stesse. Non conoscendo la causa di un disturbo, però, diventa quanto mai difficile trovare una soluzione. Per questo motivo, se abbiamo subito un trauma o un’operazione chirurgica (anche se è passato un po’ di tempo!) e ci ritroviamo a provare dolore o ad avere dei problemi posturali, è bene chiedersi se non ci possa essere un collegamento tra le due cose.

Come trattare i disturbi derivanti dalle aderenze cicatriziali

Per alleviare i dolori derivanti dalle aderenze cicatriziali, è possibile ricorrere a dei massaggi specifici e focalizzati sulla zona in cui si trova la cicatrice stessa e, in caso di problemi posturali, è consigliabile unire questi trattamenti a degli esercizi mirati. Naturalmente, prima di procedere con il trattamento, l’esperto si premurerà di indagare sulla storia della persona, cercando di capire quali possono essere le cause dei disturbi e agendo di conseguenza!

Condividi il benessereShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on Pinterest

Scritto da

Rebecca Beghetto

Rebecca opera come professionista da 13 anni nel campo dell’estetica, del massaggio e delle discipine olistiche indirizzate al benessere.


Nessun commento ancora.

Commenta

Commento